Nano SIM inaspettate?

nano sim apple

La maggior parte degli utenti che hanno comprato un iPhone 4 o un iPhone 4S hanno trovato una strana sorpresa, o meglio un’inaspettata ‘sorpresa’. Perché ? A quanto pare non sapevano che esistevano dei nuovi standard per le SIM e dalle classiche schede telefoniche si è passati alle micro-SIM. Cambiare scheda non costa nulla, adeguarsi agli standard nemmeno, ma per coloro che hanno comprato un iPhone su internet e l’hanno atteso per giorni, arrivato a casa non hanno potuto utilizzare la propria scheda telefonica per via di questo ‘vincolo’.

Ora c’è un nuovo standard, la comunità europea ha accettato la tecnologia proposta da Apple, parliamo ovviamente di Nano SIM, che a differenza delle MICRO-SIM sono ancora più piccole. La Apple ha intenzione di utilizzare questa novità all’interno del nuovo iPhone, il motivo? A quanto pare ridurre lo spessore e le dimensioni dello smartphone e offrire una soluzione migliore agli utenti. Il vantaggio di usare le nano-SIM anziché le micro-SIM non c’è per il consumatore finale, ma per la Apple e per le altre società sì che potranno utilizzare lo spazio guadagnato per altro hardware o semplicemente per ridurre le dimensioni dei telefoni.

Tuttavia, l’iPhone 5

è il dispositivo che monterà questa novità, il primo smartphone in esclusiva per Apple che avrà le nano SIM, allora gli utenti che andranno ad acquistare l’iDevice e non conoscono la novità si troveranno , sicuramente, con un’altra sorpresa, per fortuna facilmente risolvibile. Intanto, stando alle voci che circolano su internet, pare che le NANO SIM sono già state spedite dagli operatori in tutti i centri addetti alla vendita e alla sostituzione delle schede telefoniche.

Attendiamo l’uscita dello smartphone il 12 settembre per vedere quale tecnologia sarà utilizzata, le nuove nano schede o le micro SIM. Voi cosa pensate? Apple proporrà subito la novità ai suoi utenti o aspetterà ancora un po’?