iPhone, iPad e iPod frutto di un’idea di 30 anni fa!

iPhone, iPad e Steve Jobs

Steve Jobs nel 1983 , giovanissimo e imprenditore alle prime armi con Apple, muoveva i primi passi in questo modo, cercava le innovazioni e cercava di capire quale sarebbe stato il futuro dell’informatica. Steve fece un discorso all’International Design Conference di Aspen, un evento che è arrivato ai nostri giorni con il contenuto di ciò che Mr Jobs ha detto al pubblico, sottolineando una serie di potenzialità del settore informatico.

I Computer nel 1983 erano solo un oggetto misteriosissimo, una scatola che in contesti domestici era una cosa arcana, nessuno lo conosceva e allo stesso modo ‘Internet’ era visto come il male. Steve Jobs era convinto però che un giorno la maggior parte delle persone passasse del tempo davanti ai computer, più che in automobile.

 

L’idea di Steve è diventata realtà, chi di noi oggi non passa qualche ora davanti al proprio computer? Entro cinque anni del ’83 Steve aveva previsto tutto questo e così è stato, nel frattempo poi sono nate grandissime aziende che si sono sviluppate in questo settore, creando dei computer all’avanguardia e dei canali digitali di trasmissione di dati molto importanti.
Dal 1983 già c’era l’idea di un qualcosa che poteva essere trasportata facilmente e allora ecco che ogni riferimento ad iPhone e iPad non è puramente casuale, Steve Jobs non pensava magari a questi dispositivi, ma a qualcosa di simile, ma intanto ecco che il pensiero c’era, solo anche l’idea può certificare che iPhone, iPad, iPod touch e tutto il resto hanno quasi 30 anni, sono un’idea di qualche anno fa…

 

La genialità di Steve Jobs stava nel fatto che 30 anni prima che arrivassero dispositivi all’avanguardia sopratutto nel mobile, già l’idea c’era ed era di Apple… una grande soddisfazione per i fans che possono vantarsi di questo… La mela guardava avanti già nel passato, un sogno diventato poi realtà.