iPhone, in Giappone Softbank perde l’esclusiva per vendere i dispositivi Apple

Dal Giappone nuove notizie per quanto riguarda iPhone 5, il secondo operatore telefonico del paese ha raggiunto un accordo con Apple e venderà iPhone. Dunque Softbank, fino ad oggi l’unico operatore con l’abilitazione a vendere dispositivi della società di Cupertino, perde l’esclusiva.

KIDDI è il nuovo operatore telefonico, che insieme a Softbank, commercializzerà i prossimi iPhone 5 e iPhone 4S nel paese nipponico, ed è considerato anche l’operatore in grado di offrire una rete migliore di quella del diretto concorrente. Dunque anche il Giappone si prepara ad accogliere i nuovi dispositivi della società di Apple.

Fino ad oggi il Giappone era uno dei paesi che offriva l’esclusiva di iPhone solo con un operatore, ora che KIDDI ha aderito e trovato l’accordo con Apple le cose cambiano, e cambiano a vantaggio di Apple che venderà sicuramente più dispositivi.

L’amministratore delegato di Softbank, ricordiamo , aveva paragonato Steve Jobs

, ex CEO della società di Cupertino il ‘Leonardo Da Vinci’ dei nostri tempi, una carica molto importante quella ricevuta dall’ex amministratore di Apple.

La scelta della società di Cupertino a togliere l’esclusiva a Softbank ha costato un calo delle azioni da parte della società telefonica , la quale ha avuto un decremento delle sue azioni del 7,3 percentuale; l’altro operatore, KIDDI, ha avuto un aumento del 2,1 percentuale.

Questo è da monito per le società, Apple influisce anche sui bilanci altrui, sarà successo qualcosa con Softbank? o semplicemente l’amministratore nuovo, Tim Cook, ha avviato una nuova politica di espansione nel territorio giapponese?

Chissà cosa c’è dietro, intanto iPhone avrà più successo e più possibilità di essere acquistato nel paese nipponico.