iPhone 5s con lettore di impronte digitali

sensore-impronte-iphone-android-windows-586x254


Sono moltissimi gli analisti che in questo periodo preparano un calendario di prodotti che Apple potrebbe decidersi a lanciare in commercio. Ming-Chi Kuo di KGI Securities ha introdotto un argomento che sarebbe interessante analizzare.
Infatti, secondo l’analista, la prossima generazione di smartphone Apple avrà un lettore d’impronte digitali integrato all’interno del pulsante home. Se questa ipotesi venisse confermata, l’azienda di Cupertino avrebbe un grosso vantaggio sulla concorrenza.
Esistono dei brevetti Apple che descrivono nel dettaglio la tecnologia e i vantaggi dell’integrazione di sensori biometrici sugli iPhone. Stiamo parlando di una novità che potrebbe essere interessata per lo sblocco del dispositivo, fino all’utilizzo nel settore e-commerce.
Praticamente il lettore delle impronte digitali, potrebbe essere utilizzato come uno strumento di immissione automatica delle password. Oppure che ne pensate di un’integrazione ufficiale con l’applicazione Passbook?
Proprio nel 2012 Apple ha acquisito Authentec, società specializzata nella sicurezza mobile. Secondo l’analista, Apple troverà un modo per inserire il sensore d’impronte nel pulsante home, consentendo alla società di mantenere un design minimalista.
Potrebbe essere considerata a tutti gli effetti una prova per tenere a bada la concorrenza, visto che per il momento, nessun marchio ha lanciato uno smartphone con lettore di impronte digitali. Quindi anche se gli altri dovessero copiare l’idea Apple, l’integrazione di questa tecnologia si rivelerà meno interessante.