Comex, il creatore di Jailbreak, assunto da Apple

comex

Apple come al solito ne sa una più del diavolo, questa è l’opinione generale per un’azienda che alloggerà in un astronave… in fondo qualche cosa di alieno la mela lo ha, creare un dispositivo come iPhone è un qualcosa di ‘marziano’.

Quale migliore strategia c’è di quella adottata da Apple? la società di Cupertino ha preso contatti con un suo ‘nemico’ che con le sue invenzioni ha portato qualche problema in casa della mela. Stiamo parlando di Nicholas Allegra, ma vi ricorderete di lui se lo chiameremo Comex. Ebbene si, Comex il creatore, la mente, di JailBreak. Il sistema, completamente illegale, per poter scaricare gratuitamente da App store le applicazioni,  ha portato dei grossi problemi alla società di Cupertino.

Ma ora Comex entrerà all’interno della società di Cupertino, grazie alle sue conoscenze del sistema operativo iOS e dei dispositivi Apple, l’hacker ha un grande vantaggio e Steve Jobs e Tim Cook hanno intenzione di avviare un internship ( una specie di stage dove lui lavorerà per la mela).

Questa strategia adottata da Apple potrebbe rivelarsi molto vincente, in quanto Comex potrebbe portare numerose conoscenze all’interno della società, che potrebbero giovare alla sicurezza dei dispositivi Apple ed evitare quel che è ormai già accaduto : Jailbreak.

Apple è da tempo che osserva Nicholas Allegra, e come sempre attua la sua strategia in silenzio e persevera finché il bersaglio prescelto non entri a far parte del proprio team. In attesa di vedere Comex all’interno di Apple come dipendente, tutti si chiedono che fine farà Jailbreak.