13

Nov

Apple e HTC: battaglia legale terminata

Sembra che la battaglia legale tra HTC e Apple per il momento sia giunta al termine, entrambe le aziende, hanno deciso di concentrarsi maggiormente sull’innovazione. Stiamo parlando di una battaglia riguardante la violazione di brevetti, che dopo un lungo periodo sembra essere terminata con un accordo.

Si tratterebbe di una mutua licenza decennale relativa ai brevetti di entrambe le società. Apple e HTC non hanno dichiarato i termini esatti dell’accordo in quanto riservati, ma durante un’intervista, Timoty D. Cook di Apple ha dichiarato di essere soddisfatto di aver raggiunto un accordo.

Ora che la battaglia legale è terminata, sarà necessario concentrarsi sul tema dell’innovazione. HTC invece dichiara con piacere di aver risolto i problemi con Apple e ora l’obiettivo aziendale è quello di concentrarsi sull’innovazione e non sulle battaglie legali.

Bisogna anche ricordare che i problemi che legavano Apple e HTC era molto “tranquilli” rispetto a quelli tra l’azienda di Cupertino e Samsung. Infatti, con quest’ultima azienda la concorrenza è molto elevata e la battaglia all’ultimo smartphone sarà sempre dietro l’angolo.

Per esempio durante l’estate appena trascorsa, i giudici avevano compensato Apple con oltre 1 miliardo di dollari di danni che Samsung deve in risarcimento, nonostante quest’ultima abbia presentato ricorso. La lite con HTC invece era iniziata a marzo 2010 da parte di Steve Jobs, raggiungendo la corte federale.

Dopo anni di denuncie e accuse, Apple e HTC hanno deciso di mettere uno stop alle accuse e pensare entrambe al proprio futuro aziendale. Questa volta l’azienda di Cupertino ha deciso di fermare la battaglia legale, forse perché in questo momento non deve alzare molto la cresta a causa delle innumerevoli accuse provenienti da aziende di tutto il mondo?

Non ci resta che scoprire quale sarà il futuro di Apple per vedere se realmente la situazione andrà a ristabilirsi oppure no.

Scrivi un commento