Apple dieci anni di storia, il tutto dall’attentato dell’11 settembre

Dieci anni dopo l’attentato delle torri gemelle, Apple ha cambiato il suo status, e proprio in quell’occasione, quando la società era gestita da Steve Jobs, era stato creato iMac, la carta che serviva a recuperare il mercato dopo un decennio di perdita che ha fatto cadere in basso la società di Cupertino. Caduta libera, questa era la realtà di Apple, che dieci anni dopo è divenuta una delle società più solide del mondo .

L’11 settembre di 10 anni fa è stata la scossa che ha mosso l’economia in senso negativo, dalla fiducia ormai inesistente dei consumatori, al blocco dell’intero mercato. Tutti pensavano che per Apple il destino era segnato, come del resto fu segnata quella di TWA, la nota compagnia aerea americana, nata nel 1925 e si può dire morta nel 2001, anno della caduta delle ‘Twin Towers’.

Il mercato stava crollando, soprattutto quello tecnologico ed inclusa al suo interno c’era Apple, ma la società lanciò iPod, il lettore musicale che ha cambiato le sorti dell’azienda. Una dei progetti più ambiziosi e riusciti di Apple, e così cominciò a girare la ‘fortuna’ , fino a quando fu creato poi iPhone, e lì l’ascesa fu rapida.

La società di Cupertino stava diventando grande, e così a dieci anni di distanza dal triste evento, dalla crisi economica che ha travolto gli Stati Uniti d’America, Apple è una delle società ‘maestre’ dell’intero sistema economico americano. Congratulazioni a Steve Jobs che ha guidato ad una serie di successi l’azienda della mela.

Ora l’incarico è affidato a Tim Cook, gli auguriamo lo stesso successo.