Apple corregge l’errore di Mildura: l’Australia è salva

Nella giornata di ieri la polizia australiana aveva invitato tutti gli automobilisti a evitare di utilizzare Mappe d Apple: l’applicazione, al momento ancora molto imprecisa, aveva costretto alcuni abitanti del luogo a ritrovarsi a 70km di distanza dal punto di destinazione rimanendo 24 ore di seguito senza acqua né cibo e rischiando seriamente la vita. Ora l’azienda di Cupertino, dopo questa ennesima diffida da parte di uno Stato, ha deciso di correggere immediatamente l’errore e apportare delle modifiche che salvaguarderanno non solo l’integrità degli abitanti d’Australia, ma anche la propria immagine.

Le indicazioni errate per la città di Mildura portavano a ben 45 miglia di distanza dal punto esatto creando non pochi disagi. A poche ore dall’avviso della polizia australiana, che ha emesso un comunicato ufficiale, a Cupertino si sono subito mossi per evitare ulteriori problematiche. L’errore, però, stando a quanto scoperto da The Register, non era propriamente colpa di Apple: la stessa Mildura era posizionata in maniera errata sul dizionario geografico ufficiale dell’Australia, quindi anche guardando quella cartina qualcuno sarebbe potuto cadere in errore, proprio come successo alla Mela. L’errore è stato comunque corretto modificando la posizione della cittadina incriminata: a breve anche l’etichetta per la città verrà aggiornata.

[Via]