23

Apr

Jailbreak iOS 5.1 ci siamo quasi

Il Jailbreak è quel processo di sblocco che serve per modificare e personalizzare il proprio iPhone, i metodi per farlo sono stati resi noti da alcuni hacker e anche da alcune guide che sono state pubblicate in giro per internet ed anche sul nostro sito. Attualmente a lavoro sul Jailbreak

ci sono tante persone tra cui pod2g che ha più volte chiesto su Twitter un aiuto per cercare una vulnerabilità o un bug all’interno dell’ultimo software operativo iOS 5.1.

Attualmente ricordiamo che l’unica versione Jailbreak disponibile per questa versione del sistema operativo è quella tethered ed in pratica è quella che necessita di un riavvio da computer in caso il cellulare si spegne. Pod2G e i0n1c sono a lavoro per cercare di passare alla versione unthetered e pubblicare la procedura per farla, ma c’è stato qualche intoppo che ha allungato un po’ i procedimenti.

Dopo un silenzio di circa 2 settimane, pod2g torna a parlare su Twitter e aggiorna il suo stato parlando dei ‘lavori’ che sta facendo per la versione untethered di iOS 5.1, ed ha comunicato un po’ dei dati raccolti per la modifica che dovrà essere effettuata. Poi ecco che l’hacker ha comunicato un nuovo messaggio, un progresso molto importante per quanto riguarda il jailbreak dell’attuale sistema operativo dei dispositivi Apple, una cosa che ci fa avvicinare molto al rilascio della guida ufficiale.

“ASLR seems bypassed!” recitava parte del Tweet, in pratica Pod2g è riuscito a violare l’ASLR, un protocollo di sicurezza che porta ad effettuare il jailbreak stabile della versione iOS 5.1, ora che l’hacker è riuscito nel suo intento in tempi che possiamo definire brevi, non manca ormai molto al rilascio ufficiale.

Pod2G sta lavorando attualmente sui payload, i tempi del rilascio del jailbreak untethered si riducono e non saranno più necessari tantissimi giorni prima di poter effettuare la modifica.

Intanto se avete un iPhone 3GS, iPhone 4 o iPod touch di terza e quarta generazione, oppure un iPad uno, potete effettuare il jailbreak tethered ( attualmente non sono stati trovati i modi di sblocco di iPhone 4S, iPad due e nuovo iPad, e né dell’ultima versione di iPod touch).

La versione Jailbreak untethered sarà dunque disponibile a breve, almeno secondo quanto riportato da Pod2g e secondo i tempi che ci vorranno per violare i payload. Intanto ne approfittiamo per chiarire il concetto di legalità e illegalità legato alla procedura di sblocco e personalizzazione degli iPhone, degli iPad e iPod touch. Il Jailbreak, è legale e diventa illegale dal momento in cui noi andiamo a scaricare gratuitamente applicazioni che nell’App Store sono a pagamento.

Il Jailbreak permette di personalizzare il proprio dispositivo con tweek e altri software che sono presenti nel Cydia Store. In pratica dopo la procedura di sblocco potete cambiare il colore dell’orologio, personalizzare le suonerie, avere temi particolari, cambiare lo ‘Slide to Unlock’, modificare le icone o i menù, insomma piena libertà di personalizzazione del proprio smartphone o tablet.

E con questo attendiamo con impazienza l’uscita del Jailbreak untethered della versione iOS 5.1 da parte di pod2g, l’hacker francese potrebbe proporre la procedura prossimamente attraverso il suo Twitter.

Scrivi un commento