Cattaneo e l’iPhone mania: ne acquista sei con i soldi dello Stato


Quando la mania dell’iPhone vi prende non potete sicuramente resistere. Lo sa  bene anche Raffaele Cattaneo, ex assessore ai trasporti e consigliere del Pdl, che nel 2009, si viene a scoprire adesso, acquistò sei iPhone, sei computer portatili Sony e un MacBook chiedendo il rimborso statale. Insieme con lui, indagato per peculato, è anche Stefano Maullu, ma sicuramente Cattaneo fa più notizia per l’ingente quantità di smartphone acquistati.

Che l’iPhone possa rappresentare un oggetto desiderato da tutti, anche dai politici, è cosa risaputa, e nel 2009, quando in commercio c’era l’iPhone 3GS, la novità era ancora abbastanza forte da spingere tutti a puntare sul melafonino. Inoltre la concorrenza non era eccessiva come adesso, le diatribe con Samsung non erano ancora pronte a scoppiare, e l’azienda coreana non aveva ancora creato e messo in commercio le novità della propria realtà asiatica. Cattaneo ha ricevuto l’avviso dalla procura soltanto di recente, ma l’acquisto oramai risale a quasi quattro anni fa e nel frattempo sicuramente l’iPhone è stato goduto a pieno. Se ne ha acquistati sei sicuramente sarà perché si ritenne soddisfatto e volle rendere partecipe, ci si augura, la famiglia del proprio acquisto, così da poter creare una grande famiglia legata alla Mela di Steve Jobs.

[Via]