Apple potrebbe acquistare TomTom per correggere Mappe

Stando a quanto riportato da un’analista olandese, Hans Slob, la Apple potrebbe prendere la decisione di ovviare a tutte le problematiche legate alle proprie Mappe con un importante colpo di reni che porterebbe, sì, a una grande spesa, ma allo stesso tempo assicurerebbe un servizio accurato e di grande precisione. Stiamo parlando del possibile acquisto di TomTom, così da poter inglobare tutti i servizi della nota azienda che produce navigatori satellitari.

A riportare le dichiarazioni di Slob ci pensa Bloomberg, che ha recentemente pubblicato un report secondo il quale Apple dovrebbe accedere a tale partnership acquistando l’intera azienda e prendendo il sistema di mappatura in toto: “La crescita di TomTom nelle ultime otto settimane è stata incredibile e ora ci si prepara a un’offerta da parte di Apple: gli olandesi, d’altronde, hanno bisogno di soldi e allo stesso tempo a Cupertino hanno bisogno di esperienza a livello di mappatura. Addirittura Apple potrebbe pagare fino a 10 euro per azione al proprio fornitore. Un’uscita nobile per l’azienda di Cupertino che così dimostrerebbe di voler fare le cose seriamente e correggere immediatamente i propri errori con un intervento importante sul mercato”. Attualmente TomTom, come diceva lo stesso analista, è cresciuta del 7,2% in borsa arrivando a un valore di circa 906 milioni di euro e portando le proprie azioni a un valore unitario di 4,12 euro.