24

Apr

Samsung e Apple, i 90 giorni dimenticati

Apple e Samsung dovrebbero essere in un periodo di pausa, almeno stando a quanto detto dal giudice che si sta occupando di uno dei tanti scontri in Germania. Secondo quanto stabilito durante un processo, sono novanta i giorni di tempo in cui le due aziende , la sudcoreana e la californiana, si possono sedere a ‘tavolino’ e cercare un accordo per evitare di finire ancora in tribunale. Le battaglie a colpi di brevetti tra le due aziende sono davvero tante, dunque trovare un accordo potrebbe essere vantaggioso per chi sta perdendo , in questo caso è la Samsung in svantaggio.

Tra Samsung e Apple è cominciato tutto per il multitouch, sono infatti i brevetti più discussi della storia delle due società. La Apple rivendica il possesso dei brevetti, la Samsung si protegge dicendo che è stata la prima ad utilizzare la tecnologia, insomma un vero e proprio casino da cui non si uscirà mai, nemmeno facilmente.

La notizia diffusa qualche giorno fa sicuramente ha mandato su tutte le furie il giudice che ha imposto i novanta giorni di tregua, il motivo? Pare che la società sudcoreana abbia presentato otto nuovi brevetti e otto nuove denunce a carico dell’azienda californiana, dunque possiamo definire interrotto il periodo di ‘pace’, la guerra sta ricominciando.

La prossima causa è molto vicina dunque, gli otto brevetti riguardano tecnologie che sono state utilizzate nei dispositivi della Apple, stiamo parlando sia di iPhone , di iPad, di iPod touch e ora anche di Apple Tv

, ma cosa sta succedendo? Perché la Samsung si ostina ancora a far guerra ad una società anche se perde in continuazione? Non lo sapremo mai.

Per essere più precisi questi brevetti riguardano alcuni metodi di riproduzione delle immagini e dei filmati sui dispositivi della Apple, ma c’è anche qualcuno che riguarda la tecnologia 3G, sì esatto : ancora il 3G. Questa proprietà intellettuale è tra i motivi principali della ‘guerra’ a colpi di brevetti. Queste nuove denunce andranno a sommarsi a quelle già presenti e così partiranno nuove cause e nuovi problemi per una delle due società. Intanto ripercorriamo due scontri interessanti per via del design dei dispositivi tra Apple e Samsung:

Samsung Galaxy Ace vS iPhone 3GS

La società di Cupertino citò in giudizio la Samsung perché aveva copiato il design del suo iPhone 3GS, in effetti guardando le foto i dispositivi erano praticamente identici. Non abbiamo bisogno di dire che l ‘azienda sudcoreana ha dovuto ritirare dal mercato quei particolari dispositivi in quanto violavano le proprietà intellettuali di Apple.

iPad Vs Samsung Galaxy Tab 10.1

La Samsung fu accusata di aver copiato il design di iPad, in effetti il Galaxy Tab 10.1 era praticamente identico al dispositivo della Apple, dunque l’azienda sudcoreana, nonostante le proteste è stata obbligata a togliere dal mercato il dispositivo. La mossa della Samsung un intelligente, il prodotto fu riproposto sotto il nome di Galaxy Tab 10.1n con un design rinnovato, cambiato sotto alcuni aspetti.

La guerra è ripresa, le due aziende sono tornate a scontrarsi. Ora come finirà il tutto? Chi vincerà?

Scrivi un commento