Le azioni di Apple come l’oro, sicurezza e affidabilità

Apple

Apple è ufficialmente l’azienda numero uno negli Stati Uniti d’America, la casa di Cupertino ha aumentato il suo utile del 52 percento, guadagnando circa 65 miliardi di dollari in un anno fiscale.

L’azienda di Steve Jobs è riuscita in soli 35 anni a diventare , dopo che negli anni 90 ha avuto un lieve calo, l’azienda di maggiore valore d’America, superando Microsoft, e aziende petrolifere come ExxonMobil. La Apple offre , a chi investe nelle sue azioni, garanzia e affidabilità come nessun azienda riesce a fare ( potenza e sicurezza).

Quel che rende unica l’impresa della ‘Mela’ è il guadagno che è riuscita ad ottenere solo nell’ultimo trimestre, ben 30 milioni di dollari , e continua a crescere come se l’azienda avesse appena qualche anno, incredibile.

La crescita di Apple, rispetto ai concorrenti che trattano il petrolio (Exxon, PetroChina Co e Petrobas, le principali aziende petrolifere del mondo) non dipende di certo dalla scoperta di nuovi pozzi petroliferi, ma soltando dalla capacità di soddisfare il cliente e evolversi in base a quel che il mercato richiede. Tutta questione di abilità, niente è lasciato al caso dall’azienda si Steve Jobs.

Acquistare le azioni di Apple è come investire nell’oro, una fonte di investimento sicuro che mai un’azienda è stata capace di offrire. 30 milioni di dollari in un trimestre sono risultati molto importanti, se avete qualche soldino da parte è bene investire nella ‘Grande Mela’.

Pare che il 2011 è l’anno in cui Apple vuole il dominio mondiale su tutto, ma la concorrenza di Samsung è molto forte, però l’azienda di Cupertino sa il fatto suo.