6

Dic

iPhone 5 e il supporto LTE


Secondo le ultime indiscrezioni pubblicate su internet, il nuovo iPhone 5 non potrà essere commercializzato come prodotto LTE, per rendere tutto questo possibile, Apple avrà bisogna di eseguire dei test specifici di compatibilità tra l’hardware e la rete di un determinato gestore.
In base ai test dipenderà il futuro di questa tecnologia, infatti, se l’esito sarà negativo, la circuiteria lTE sarà disattivata e il marketing Apple non potrà spingersi oltre il 3G.
La notizia è stata rilasciata da parte del portale The Next Web, un portavoce della Swisscom, ha affermato che Apple abilità l’accesso 4G solo dopo aver testato dal vivo il dispositivo all’interno del network dell’operatore.
Infatti in questa settimana Swisscom ha lanciato la sua rete LTER anche se l’iPhone 5 non era disponibile come dispositivo LTE al momento del lancio. Secondo le ultime informazioni disponibili in questo momento, Apple fornirà un aggiornamento del programma in corso d’opera.
Cosa significa tutto questo? Semplicemente che per evitare di nuovo problematiche di ogni genere a livelo legale, l’azienda di Cupertino ha preferito tenere latenti le feature che non potranno essere comunque utilizzate dagli utenti per la conformazione offerta dalle reti dei vari operatori.
Secondo gli addetti ai lavori, la politica adottata da Apple non è molto buono e sta provocando non poche critiche.
Apple recentemente ha messo in campo delle strategie molto aggressive per controllare il proprio telefono e fornire un’esperienza più omogenea possibile, attraverso i paesi del mondo e nonostante le varie imposizioni previsti dai carrier.

Che cosa succederà in Italia? il supporto a tale tecnologia sarà mai disponibile?

 

 

Scrivi un commento