15

Ago

Gli Apple Store in Cina diventano Apple Stoer

Apple Store

Negli anni la Cina è diventata la patria delle clonazioni, infatti, dai semplici accessori di casa ai dispositivi elettronici i cinesi sono in grado di produrre versioni parallele a quelle messe in commercio dalle varie aziende, offrendo prezzi più vantaggiosi.

Dopo la commercializzazione di hiPhone 5, in pratica il clone di quel che sarà iPhone 5, si avete capito bene è uscito prima il prodotto copiato che quello originale ( ancora manco è programmata la data di uscita), la Cina è passata alla clonazione dei negozi.

Gli abitanti della grande Cina hanno aperto degli Apple ‘Stoer’, praticamente dei cloni degli Apple Store presenti in tutto il mondo, cominciando a vendere prodotti dell’azienda di Cupertino e i vari device clonati dalle aziende cinesi!

L’Apple però ha già provveduto a denunciare i rivenditori e così gli avvocati hanno costretto questi negozi a cambiare l’insegna, ora si chiamana ‘Smart Store’. Questi esercizi però continuano ad esporre e a vendere prodotti Apple, e nelle varie vetrine mostrano la classica mela simbolo dell’azienda di Steve Jobs.

Il numero attuale di store scoperti è 22, ma sicuramente in Cina ce ne sono molti di più che ancora non sono stati individuati. Questi negozi hanno disposizioni di arredamento uguali ai classici Apple Store, saranno costretti a chiudere dall’azienda di Cupertino?

In Cina è dunque esplosa l’Apple mania, tutti vogliono la mela ed in giro non si vede altro, il successo ottenuto da hiPhone 5 ha garantito una buona visibilità al popolo cinese , che come al solito hanno realizzato il clone perfetto di iPhone 5.

 

Scrivi un commento