7

Dic

Apple conferma la progettazione della Apple tv


Novità davvero interessanti che arrivano direttamente da Tim Cook che cambia idea sull’Apple tv e dopo averla definita un hobby, durante una recente intervista, il CEO dell’azienda di Cupertino ha deciso di parlare di “un’area di estremo interesse” per Apple.
Quindi il progetto sarà confermato come lo conosciamo, oppure ci sono novità in vista? Tim Cook ogni volta che accende la tv a casa, ha la sensazione di tornare indietro nel tempo di 20 o 30 anni. Non è possibile non rivoluzionare il settore perché la tv ha la necessità di essere rinnovata.
La conferma arriva attraverso una recente intervista per NBC, nulla di strano vero? Peccato che a gennaio, lo stesso Tim Cook aveva definito semplicemente un hobby. Dopo un sacco di mesi la soluzione è cambiata e Apple ha voglia di rivoluzione.
Magari il CEO non riferiva il suo commento alla Apple Tv? Magari non con le caratteristiche che conosciamo, la frase in un certo senso ha confermato i piani aziendali ma del resto le indiscrezioni sul web fanno ben sperare. Steve Jobs non aveva mai preso in considerazione l’uscita commerciale del prototipo di tv.
Quindi le novità sono pronte e nello studio del designer Apple Jonathan Ive ha deciso di accedere a un’iniziativa esclusiva che non deluderà le vostre aspettative. Secondo le ultime indiscrezioni, lo schermo della Apple Tv dovrebbe avere una diagonale di 43 pollici, le informazioni riportate dai colleghi di Slashger, prevedono addirittura l’integrazione di Siri.
Il popolare assistente vocale è attualmente impiegato su iPhone e iPad per impartire comandi vocali tramite l’utilizzo del linguaggio naturale, in questo modo sarà possibile eliminare il telecomando, facilitando l’utilizzo della tv innovativa.
Possiamo dunque pensare alla possibilità di una nuova versione Tv-All-In One, ma una revisione attuale del prototipo non sarebbe affatto male.

Scrivi un commento