7

Apr

iPhone 6: immagini dei progetti dei modelli da 4.7 e 5.7 pollici

iPhone 6: immagini dei progetti dei modelli da 4.7 e 5.7 pollici

In questi mesi si è parlato tanto, tantissimo dell’iPhone 6, ma di concreto c’è ancora molto poco. Apple come al solito ci tiene alla segretezza dei propri prodotti, e con il nuovo modello di iPhone le novità arrivano davvero con il contagocce.

Se dobbiamo essere sinceri, la segretezza di Apple è notevolmente aumentata rispetto allo scorso anno, visto che nello stesso periodo del 2013 eravamo già in possesso di numerose informazioni e immagini sull’iPhone 5S e sull’iPhone 5C. Quest’anno invece la situazione è diversa, molto probabilmente perchè la casa di Cupertino è riuscita a non far trapelare troppi dettagli sui prossimi prodotti in uscita sul mercato mondiale.

Nell’attesa di informazioni più dettagliate sul melafonino di nuova generazione, vi proponiamo oggi un’immagine riguardante il presunto progetto dell’iPhone 6, con tanto di misure precise della scocca e indicazioni sul design del telefono. Sia chiaro, non è detto che queste informazioni inedite siano attendibili, quindi prendetele sempre con delle pinze molto grosse.

Il sito giapponese MacOtakara

ha da poco pubblicato online una serie di immagini riguardanti i possibili progetti dell’iPhone 6, e una cosa è chiara fin da subito: stando a questi due progetti, Apple ha davvero intenzione di realizzare due modelli differenti dell’iPhone 6, uno con display da 4.7 pollici e l’altro con pannello da 5.7 pollici. Quest’ultimo dovrebbe servire ad Apple per entrare nel mercato dei phablet, ad oggi dominato da Samsung con i suoi Galaxy Note.

Prendendo per veri entrambi i progetti, l’iPhone 6 da 4.7 pollici si presenterà con delle linee di design molto sottili ed eleganti, che per certi versi ricordano quelle dell’attuale iPhone 5S. Ma lo spessore sarebbe inferiore, appena 7 mm. E la situazione migliora ancora di più con l’iPhone 6 da 5.7 pollici, dato che lo spessore scenderà ad appena 6.7 mm.

La fotocamera posteriore, sempre che questi progetti siano veri, sembra leggermente protrusa verso l’esterno, e il motivo è presto detto: lo spessore della scocca può essere ridotto tramite l’ottimizzazione dei componenti hardware, ma è davvero difficile rendere più compatto il sensore fotografico senza perdere qualità.

I due progetti purtroppo non svelano altri dettagli sulle caratteristiche tecniche del prossimo melafonino, ma sul web le indiscrezioni si moltiplicano giorno dopo giorno. È sempre più probabile un rilascio entro la fine del mese di settembre, e al posto del tasto Home ci dovrebbe essere il touch ID di nuova generazione, più veloce e preciso rispetto a quello dell’iPhone 5S. La memoria RAM dovrebbe essere aumentata a 2 GB, e il processore sarà l’Apple A8 quad core a 64 bit.

Scrivi un commento