3

Feb

iPhone 6 caratteristiche: display sensibile alla pressione

iPhone 6 caratteristiche: display sensibile alla pressione

Stando alle ultime indiscrezioni trapelate sul web, il prossimo modello di iPhone potrebbe avere uno schermo touch sensibile alla pressione, in modo da poter garantire un’interazione del tutto nuova con le varie applicazioni preinstallate. La rivoluzione è dietro l’angolo? Può darsi.

Apple per tradizione rivoluziona in maniera netta l’iPhone con un ciclo di due anni. E’ successo con l’iPhone 4, con l’iPhone 5 e capiterà di nuovo quest’anno con l’iPhone 6. Quest’ultimo in realtà non è detto che si chiami proprio “iPhone 6”, e secondo alcuni rumors il nome potrebbe essere iPhone Air, seguendo quindi la filosofia già introdotto con i Macbook e i tablet iPad. Tanta potenza, in così poco spazio.

Come sottolineato dai colleghi del sito AppleInsider, non tutti i brevetti registrati da Apple vengono applicati in veri e propri prodotti, ma il documento che vi proponiamo oggi è particolarmente interessante e potrebbe davvero cambiare il modo in cui utilizziamo l’iPhone o anche l’iPad. In che cosa consiste?

Dando una letta alla descrizione del brevetto “Rilevazione dei gesti e dei tocchi attraverso sensori di forza” appena registrato da Apple, veniamo a conoscenza del fatto che la casa di Cupertino ha intenzione di inserire dei sensori di pressione all’interno della scocca del dispositivo, in modo da offrire un sistema di utilizzo tutto nuovo. Sia chiaro, il touch non verrà affatto abbandonato, e questi sensori serviranno ad ampliare le possibilità d’uso delle varie app.

In dettaglio, il brevetto prevede l’inserimento di almeno tre sensori sotto la cornice laterale o in diverse sezioni dello schermo touch. L’uso combinato di questi sensori servirà a determinare in maniera precisa i valori variabili di pressione del dito dell’utente. Ma nella pratica, che novità ci possiamo aspettare? E’ possibile che questa tecnologia venga utilizzata per attivare una sorta di menu contestuale evoluto all’interno del sistema operativo iOS. Oppure potremmo sfruttare i vari livelli di pressione per spostarci tra un’app all’altra. Le possibilità sono davvero molte.

Il nuovo iPhone 6 dovrebbe arrivare sul mercato mondiale dopo l’estate, e il design molto probabilmente verrà cambiato in maniera radicale. Gli analisti si aspettano il passaggio ad un form-factor di 4-7 oppure 5 pollici, in modo da non rimanere indietro rispetto alla concorrenza. La fotocamera sarà da 13 Megapixel, ed è probabile la presenza di almeno 2 GB di memoria RAM e del chipset Apple A8 quad core a 64 bit.

Scrivi un commento