20

Nov

Apple iOS 7: come usare la nuova tastiera touch virtuale

Apple iOS 7: come usare la nuova tastiera touch virtuale

I tecnici di Apple hanno introdotto moltissime novità con il nuovo aggiornamento del sistema operativo iOS 7, e una di queste è il cambio dell’interfaccia grafica. Quest’ultima infatti è stata completamente rivoluzionata rispetto alle vecchie versioni, e ora si presenta con un look più moderno.

Molte cose sono cambiate con iOS 7, e anche la tastiera touch virtuale è stata completamente rinnovata, soprattutto dal punto di vista grafico. Le funzioni della virtual keyboard sono rimaste sostanzialmente le stesse, tuttavia alcuni utenti hanno notato l’assenza del pulsante “.com” che permetteva di inserire rapidamente nella barra degli indirizzi del browser web  le sigle come “.com”, “.it”, “.net”, “.org” e così via. Che fine ha fatto quel pulsante? Ci dobbiamo rassegnare a scrivere tutto a mano, oppure esiste un modo per ripristinarlo?

Fortunatamente quel pulsante non è sparito, ma semplicemente è stato integrato nel pulsante “.” in basso a destra. Se desideriamo avere a portata di dita tutte le sigle per i siti web, non ci resta altro da fare che tenere premuto il pulsante “.”, e in un attimo comparirà un piccolo menu che ospita tutte le sigle che ci interessano. E’ stato più semplice del previsto, non è vero?

Come già anticipato nel paragrafo introduttivo, una delle principali novità di iOS 7 è il cambio dell’interfaccia grafica, più semplice e pulita. Per Apple, la parola chiave è “semplicità”. Come sottolineato sul sito ufficiale, l’interfaccia è stata attentamente progettata per non essere mai invadente. Apple ha infatti abbandonato gli elementi ornamentali delle vecchie versioni di iOS, lasciando più spazio agli elementi touch virtuali.

Ma le novità non si fermano qui: i tecnici della casa di Cupertino hanno anche inserito il Centro di Controllo, una pratica schermata richiamabile con uno swype verso l’alto sul display che permette di accedere velocemente a tante opzioni dell’iPhone o dell’iPad, come ad esempio la regolazione della luminosità, l’attivazione o disattivazione della modalità Aereo, della connessione senza fili Wifi, del Bluetooth e della Torcia. Con un paio di tap possiamo poi gestire la riproduzione musicale, attivare lo scambio di file via AirDrop oppure eseguire lo streaming di contenuti multimediali tramite AirPlay.

Non mancano poi il rinnovato multitasking, il Centro Notifiche, l’app Fotocamera tutta nuova, il browser web Safari sempre più potente e completo, il sistema di riconoscimento vocale Siri, e molto altro ancora.

Scrivi un commento