3

Feb

Privacy e WhatsApp Messenger: fate attenzione

whats-app


Molto probabilmente avete già sentito parlare del popolare Messenger WhatApp, un’applicazione disponibile su smartphone Apple e non che sta spopolando in tutto il mondo. Il programma è stato analizzato di recente da parte delle autorità canadesi e olandesi per via delle modalità in cui gestisce la privacy degli utenti.
Come saprete WhatApp richiede l’accesso a tutti gli elementi della rubrica personale, senza distinguere le persone iscritte e quelle non presenti. Secondo le autorità in alcuni occasioni questo comportamento non è legittimo.
Tutte le persone che utilizzano WhatApp per la prima volta, non hanno alcuna possibilità di scegliere quali contatti visualizzare e quali no obbligando ad accedere alla rubrica intera. Per questo motivo secondo l’autorità per la protezione dei dati olandesi, l’applicazione viola le leggi della privacy visto che costringe gli utenti a fornire accesso a tutti i numeri.
Una mancanza di scelta che non va d’accordo con le leggi sulla privacy canadesi e olandesi. Tutte le persone iscritti e non, dovrebbero avere libero controllo ed essere in grado di decidere liberamente dei dettagli da visualizzare.
Se la violazione della privacy dovesse continuare a permanere, i paesi coinvolti hanno già minacciato WhatApp di far partire delle gravi sanzioni nei confronti dell’azienda produttrice. A quanto pare le misure di tutela integrate in iOS 6 non bastano a saziare le richieste delle autorità internazionali.

Scrivi un commento