8

Feb

Wozniak contro Apple: “Sono rimasti indietro nello sviluppo”

woz-iphone-vg-5

Quando le critiche arrivano dall’esterno possono far riflettere e indurre anche a farsi delle domande, ma a volte si potrebbe anche decidere di bypassarle e nasconderle dietro un velo di invidia da parte del criticante. Quando, però, queste arrivano da chi è dell’ambiente e in qualche modo è il padre che ti ha dato vita sicuramente non puoi far altro che ragionarci. È il caso di Steve Wozniak, più noto come The Woz, padre fondatore della Apple insieme con Steve Jobs, che in una recente intervista ha dichiarato di aver visto un’arretratezza importante nei prodotti della Apple, in particolar modo negli smartphone, che dimostrano come l’azienda di Cupertino non sia stata al passo con l’innovazione.

In particolar modo Wozniak ha analizzato il rapporto con Samsung e le continue diatribe che stanno coinvolgendo il colosso americano con quello coreano: i terminali dell’azienda sudcoreana, per il co-fondatore della Apple, risultano essere più avanzati rispetto all’iPhone offrendo molte features aggiunte e anche un sistema meno chiuso e barricato di iOS. Dichiarazioni che, dette da chi ha lavorato e creato la Apple, fanno sicuramente un grande eco nella Mela. Woz, però, resta fiducioso e spera che in futuro l’apertura mentale della casa di Cupertino possa manifestarsi e potenziarsi così da migliorarsi e non rimanere chiusa in un’arretratezza che potrebbe diventare dannosa a lungo andare.

[Via]

Scrivi un commento