31

Gen

Apple perdere credibilità nel settore della privacy

images (3)


Arriva un colpo duro per Apple che per la prima volta dopo tanti anni, perdere terreno nella classifica stilata da Ponemon riguardante le società più affidabili del 2012. Pensate che l’azienda di Cupertino non è più considerata sicura per quanto riguarda la privacy dei clienti e raggiunge la ventesima posizione, addirittura superata da eBay, Amazon e HP.
Lo studio è stato pubblicato in questi ultimi giorni e alla base ha una domanda molto immediata: Quali sono le società ritenute più affidabili dagli utenti nella protezione della privacy e dei dati personali? Pensate che 4 anni fa Apple in questo settore si posizionava al 4 posto, nel 2010 e scesa al diciottesimo e infine al ventunesimo, prima di Mozilla e seguita a poca distanza da Google.
Ai primi posti della classifica troviamo:
– American Express
– Hewlett Packerd
– Amazon
– IBM e le poste USA
Una notizia molta negativa per l’azienda che crede sempre di offrire il meglio ai propri clienti. I dati rilasciati da questa ricerca dovrebbero far capire che la situazione sta drasticamente raggiungendo un livello davvero pericoloso.
Con la scomparsa di Steve Jobs, Apple, sta incominciando a perdere qualche colpo? Molti di voi ricorderanno la storia di Dave Morin, sviluppatore che violò la privacy con l’app Path e che hanno causato l’ira di Tim Cook?
Che cosa intende fare Apple in merito?

Scrivi un commento