9

Mar

Apple inizia a pensare all’usato

apple-ibook-generic-001-640x480

Apple ha recentemente depositato un brevetto, dove si capisce che l’azienda ha seriamente intenzione di orientarsi al settore dell’usato. L’idea è quella di creare una sorta di mercatino dell’usato all’interno di iTunes Store e se tutto dovesse andare in porto, gli utenti avranno la possibilità di rivendere libri, musica e film protetti.


Pensate che la mancanza di usato all’interno degli App Store si fa sentire a tal punto da ricevere denuncie per pratiche monopolistiche. Attualmente l’azienda di Cupertino è l’unica rivenditrice autorizzata di contenuti iOS e non avendo un sistema di rivendita dell’usato, i prezzi continuano a rimanere troppo alti e per questo motivo è stata formulata una recente denuncia.
Il brevetto si chiama Managing access to digital content items, l’idea è quello di consentire il trasferimento dei contenuti digitali da un utente all’altro. Quindi chi ha acquistato un eBook e vuole rivenderlo dopo la lettura, potrà rimetterlo in commercio come se fosse un oggetto fisico.
Inoltre il contenuto potrà essere ospitato su Cloud invece che su dispositivi fisici, dove avviene la consultazione, insomma come idea non è male ma sarà mai approvata? Insomma non ci resta che attendere e scoprire se il brevetto in questione diventerà realtà per la felicità di tantissimi utenti.

Scrivi un commento