24

Giu

Acquisti in-app Apple: rimborso ai genitori

in-apppurchases-570x237


Qualche mese fa abbiamo parlato del caso in-app in Usa, acquisti non autorizzati da smartphone Apple effettuati da bambini golosi di conoscere tutte le novità del settore. Il caso aveva suscitato un certo scalpore, visto che erano stati spesi migliaia di dollari in acquisti in-app.
Tutto questo è avvenuto prima che Apple rendesse questa procedura più complessa da portare a termine. In USA tutti i genitori possono finalmente richiedere il risarcimento in base alle fatture ricevute tramite iTunes.
In queste ore l’azienda di Cupertino non ha fatto altro che inviare una e-mail informativa, dove nel dettaglio è stato specificata la possibilità di richiedere il risarcimento e quali sono le scadenze per la presentazione e di tale richiesta.
L’unica nota negativa? I risarcimenti da Apple verranno si effettuati ma saranno disponibili solo tramite iTunes Card. Il genitore che sarà in grado di dimostrare di aver speso 30 dollari in acquisti in-app non autorizzati, riceverà una iTunes Carda da 5 dollari se la spesa sarà maggiore a tale cifra, il rimborso verrà effettuato in contanti.
Peccato che questo speciale risarcimento è disponibile sono in USA.

Scrivi un commento